Airbag Stories

Airbag Stories

47 176

giorni di vita accumulati dalla comunità, dal momento che l'airbag è stato gonfiato

LA MISSIONE DI IN&MOTION ? PROTEGGERE.

Cos’è la protezione?
Proteggere è lavorare in modo tale che le conseguenze di un incidente siano ridotte e, se possibile, ridotte a zero.
Proteggere è consentire a coloro che hanno subito un incidente di riprendere il loro normale corso di vita con il minimo impatto.
Proteggere è assicurarsi che i minuti, le ore, i giorni successivi non siano diversi dai giorni precedenti.
Proteggere è assicurarsi che qualche giorno dopo puoi andare a fare jogging mattutino, tornare in moto, baciare tua figlia, salire sul podio, andare su un campo da golf, iniziare un nuovo lavoro, finire una tappa del Dakar …
Proteggere è rendere i giorni successivi liberi come i giorni precedenti.

Da ottobre 2018, migliaia di motociclisti in tutto il mondo sono stati equipaggiati con il sistema airbag In & motion ed è la loro testimonianza che rafforza il significato del nostro lavoro: proteggere per migliorare i giorni successivi al loro incidente. Ecco le loro testimonianze:

 

Incidente stradale avvenuta a velocità moderata, circa 50 kmh, falciato da un'auto che non ha rispettato la precedenza. Nell'impatto ho riportato la frattura del femore sinistro, sono volato a circa 3 metri dalla moto atterrando di schiena, e protetto dallairbag non ho riportato nessuna lesione.

Paolo

97 giorni

Marco

433 giorni

Mi chiamo Marco, ho 51 anni e uso la moto quasi tutti giorni percorrendo minimo 10.000 km ogni anno. Guido da quando avevo 14 anni e possiedo un enduro stradale di grossa cilindrata. Il 27 settembre del 2019 mentre andavo a lavorare alle sette di mattina, stavo sorpassando una colonna di macchine ferme, quando improvvisamente un furgone ho fatto un’inversione a “U”. Viaggiavo circa 50 km/h ma l’impatto è stato inevitabile. Solo una volta terra qualche minuto dopo l’incidente mi sono accorto che l’airbag si era gonfiato. Certamente era già gonfio prima dell’impatto con il furgone. La caduta è stata molto forte ma non mi sono fatto nulla. Appena è stato possibile ho ripreso ad andare in moto, grazie a questo fantastico airbag non ho paura e continuo guidare con prudenza come sempre fatto. Faccio il pilota di elicotteri e di solito i motociclisti lo soccorro io, È stato proprio grazie al mio lavoro che ho scoperto l’esistenza di questo fantastico accessorio, non concepisco più l’idea di andare in moto senza.

Marco

303 giorni

il 27 settembre 2019 stavo andando al lavoro, percorrendo la strtada statale 12 del Brennero da Rovereto a Trento.
A causa di un incidente già avvenuto c'erano diversi km di colonna di auto ferme.
Sulla sella della mia BMW R1200GS ero su una larga retta e stavo superando la colonna di macchine ferme quando improvvisamente un furgone, da fermo, ha effettuato una "inversione a U" senza guardare se qualcuno stesse sorpassando.
Impossibile evitare l'impatto, io viaggiavo tra i 50 e i 60 km/h (credo), ho potuto frenare per circa 10 metri e sono finito di schianto nella fiancata del furgone.
Non posso dirlo di preciso ma secondo me l'airbag era già gonfio prima che io finissi nel furgone, in ogni caso lo era quando sono finito a terra.
Dopo qualche secondo che ero a terra ho cominciato a muovermi e solo allora ho sentito che la giacca della moto era diventata "cicciona" e mi sono ricordato che avevo indossato l'airbag.
Non mi sono fatto nulla.

Carlo

433 giorni

Acquistato al momento del rilascio e della prima inflazione oggi ... Rifiuto di priorità da parte di un'auto in una rotonda, frenata a secco e caduta (slittamento) senza shock = inflazione immediata prima dell'impatto. Estremamente sorpreso perché mi ero dimenticato di averlo fatto! Finalmente solo le mie ginocchia e le mani hanno toccato il suolo (ahi) ma grazie In&motion!

Florian

301 giorni

Mi mancavano 4 giorni ai miei 63 anni. Erano passati alcuni mesi da quando avevo questa giacca Airbag, dopo aver avuto una giacca con cui ci agganciamo alla motocicletta, e l'attivazione avviene durante l'espulsione. Da qualche tempo mi chiedo se funzionerebbe in caso di incidente. Ho ottenuto la risposta Stavo andando a provare con il mio gruppo musicale, rilassato e non di fretta (non mi piace essere di fretta in moto, è lì che commettiamo errori). Ad un incrocio nell'11 ° distretto, l'auto che mi viene incontro di fronte, sta per svoltare a sinistra di fronte a me, e io rallento in attesa di sapere cosa farà. Anche lei si ferma, penso che mi lasci passare. Accelero, e la macchina fa lo stesso e gira davanti a me: impatto frontale, ma a bassa velocità, per fortuna. Vado via e mi ritrovo a terra. Ho le gambe doloranti e nessun dolore sopra la cintura e mi rendo conto che la giacca è scattata. Questo è il mio primo incidente di collisione. Sono totalmente isterico, così felice di non aver avuto un infortunio. Sono stato aiutato ad alzarmi a causa di contusioni agli arti inferiori. Ma che gioia !!! Dimentico la mia moto che ha avuto anche pochissimi infortuni, al punto che sono riuscita a partire con la mia KTM 1290 adventure S, è solida. insomma, quasi una gioia avere un incidente (sì, sto esagerando !!). Grazie In&motion

Michel

614 giorni

Tunisia In una delle piste che portano a Douz , insieme a un gruppo di amici , tutto andava bene poi , quando meno uno se lo aspetta , una parte più sabbiosa delle altre , sulla pista mi ha fatto chiudere l’anteriore della mia Bmw Gs e sono caduto , senza staccarmi dalla moto . Per fortuna che avevo l’airbag della Ixon con tecnologia in&motion. Ho sbattuto clavicola e ed ero sicuro di essermi rotto qualche costola ed invece niente , nessun danno . Grazie in&motion , da quella volta non esco mai in moto senza airbag

Franco

447 giorni

Stéphane

582 giorni

Dopo una bella passeggiata nel Pilat (42) torno tranquillamente a Lione.
Il sole inizia a tramontare. Scendo dall'autostrada e prendo le banchine, il primo semaforo diventa rosso, freno e mi fermo silenziosamente sulla linea.
 
5 secondi dopo a terra con il mio povero cinturino morente e il mio airbag che crearono come una piccola nuvola per catturarmi a terra.
 
BOOM e PAN ... il suono dell'auto che mi colpisce nella parte posteriore e il suono dell'airbag che si innesca. Io che sono catapultato in avanti e che passa sopra la moto a sinistra (sopra la terza curva) per un momento nell'aria la gravità mi ricorda l'ordine e mi mette sulla schiena per terra, c è dove pensavo, OUF fortunatamente ho l'airbag perché il semplice piccolo dorsale della giacca non avrebbe fatto altrettanto di sicuro! Mi sento stretto nei miei vestiti ... normale, mi prendo 2 secondi per respirare e mi alzo. Un motociclista di passaggio si ferma e mi dà una mano e si rende conto che il mio airbag non è stato inutile.
 
Una volta in piedi rimuovo l'airbag che mi stringe un po 'ma che mi ha permesso di uscirne senza graffi e quasi senza dolori!
 
Ho sempre sostenuto l'equipaggiamento, quel giorno oltre all'airbag avevo il mio casco, i miei guanti, ma anche la mia giacca da moto, i miei pantaloni da moto e i miei stivali da moto! Basti dire che avevo messo tutte le possibilità dalla mia parte e che alla fine non me ne pento!

Valentin

299 giorni

La caduta è classica un piccolo lato alto a bassa velocità, l'airbag si è innescato molto prima del suolo, ho dovuto sollevare la bici subito dopo che è più difficile con l'airbag gonfiato, a parte la sensazione di essere oppresso ma questo è dovuto al dopo autunno, ma per il resto, rilassandoci, troviamo un respiro normale, siamo riusciti a rimettere una nuova cartuccia, una tacchetta per la moto è rimasta per il pomeriggio!

Jérôme

537 giorni

Kenny

446 giorni

Stavo guidando sulla strada e volendo passare una rotonda a circa 50 km / h ho perso la parte anteriore sul cambio di angolo sul lato sinistro. Caduta improvvisa sul lato sinistro tra la moto e il marciapiede della riserva centrale della rotonda. Quindi scivolare a terra per circa 8 metri. Sono stato in grado di tornare indietro e ripetere 5 km per tornare a casa. Sono stato accompagnato al pronto soccorso. Valutazione: costola rotta e testa di fibula rotta alla caviglia con lacerazione di un legamento. Tutto sul lato sinistro. Penso che la gomma anteriore originale che avevo appena rimontato 2 anni dopo fosse asciutta e non in temperatura. Errore da parte mia. Grazie al mio gilet airbag Ixon che ha sicuramente limitato la rottura della parte superiore del corpo durante l'impatto con il marciapiede. Il mio superduke 1290R non ha quasi nulla: vista posteriore sinistra leva selettore cambio leva frizione e tacchette anteriori / posteriori tagliuzzate. È stata una brutta caduta nonostante una velocità abbastanza bassa.

David

357 giorni

Béatrice

553 giorni

Didier

392 giorni

Mi chiamo Carlos, prendo la moto ogni giorno per andare al lavoro. Il giorno del mio incidente sono tornato a casa mia.
Arrivato nel centro della città, a 2 km da casa mia, un'auto ferma, sul lato della pista, manovrò per girarsi all'improvviso, senza guardare, quando arrivai al suo livello. Non ho potuto fare niente. Mi sono schiantato contro il lato sinistro del veicolo (tra l'ala e la porta). L'impatto mi ha gettato sulla macchina, ho fatto un sole e sono caduto sull'asfalto come un pancake! Due cose che ricordo, la prima è l'attivazione dell'airbag nel momento stesso del contatto con la macchina e quando ho appena iniziato a decollare dalla sella, e la seconda l'impatto del casco sulla bitume e l'airbag che mi ha attaccato al petto. Mi sono alzato senza infortunio o graffio, è stato il mio casco a subire un forte shock e l'airbag che mi ha protetto tutta la parte superiore del corpo, nonché i miei guanti da equipaggiamento, i gomitiere e le ginocchiere che mi hanno protetto i miei membri.
Non ho avuto altro che danni materiali. Moto irreparabile, all'improvviso ho raccomandato lo stesso ... e ho comprato un altro gilet airbag Ixon con tecnologia In & motion (rimborsato dall'assicurazione!).
Grazie a tutto il team per aver partecipato alla mia sicurezza!

Carlos

324 giorni

Motocicletta fredda, 1 km dopo la partenza, prendo una rotonda che devo fare a 3/4. Non ho un'idea precisa della mia velocità ma penso che non dovrebbe superare i 30-40 km / h. Tra il 1 ° terzo e la metà della rotonda, essendo posizionato all'interno (ma non sulla linea bianca), sento la moto fluttuare una prima volta, quindi una seconda volta in cui ho perso la parte anteriore, penso e probabilmente la parte posteriore allo stesso tempo. Sono scivolato / rotolato sul lato sinistro (quindi all'interno della rotonda), ho capito che l'airbag era stato attivato quando ero a terra. Durante questo periodo, la motocicletta ha fatto 5 metri facendo scorrere sul lato sinistro. Gli amici mi hanno seguito in macchina, mi hanno visto a terra e mi hanno aiutato a sollevare la moto. Dopo essere andato a vedere a piedi, abbiamo scoperto che l'area in cui ho perso il controllo della bici è una vera pista di pattinaggio, oleosa, e con l'umidità era una vera trappola. Ne esco con un graffio sul gomito e uno sul ginocchio. L'elmetto non toccò a priori il suolo. Danneggiamento della moto (vedi foto): paramano / indicatore di direzione sinistro / protezione carter motore, selettore marce piegato, supporti centrali e laterali sfregati. Sono stato ancora in grado di tornare a casa dopo questo autunno.

Nicolas

313 giorni

Caduta su strada sdrucciolevole (3 °, nebbia) in una curva a bassa velocità, l'airbag si è attivato immediatamente! la moto si è semplicemente graffiata su alcune parti, senza lesioni personali. airbag che non si è sgonfiato da solo, ho dovuto svitare la cartuccia per ricominciare! Grazie al sistema e alla sua efficienza!

Maximilien

313 giorni

E’ TRASCORSO UN ANNO…

Da quando il sistema airbag In&motion è sul mercato. Durante questo anno abbiamo ricevuto numerose testimonianze , ma puntualmente la domanda ricorrente è :

L’airbag funziona ?

Le persone più idonee per rispondere a questa domanda sono quelle che purtroppo hanno sperimentato un incidente, ma che malgrado ciò hanno potuto condividere con noi quello che hanno vissuto in seguito.

L’incidente in sé non è un fatto insignificante e talvolta segna un nuovo punto di partenza, un nuovo modo di conoscere la moto o, più in générale, un nuovo modo di affrontare le situazioni.

Abbiamo quindi deciso, di contare la somma dei giorni trascorsi dall’incidente delle persone intervistate e…

QUESTA SOMMA DEI GIORNI E’ ANCHE IL CONTEGGIO DEI MOMENTI DI VITA CHE ABBIAMO VOGLIA DI CONDIVIDERE CON TUTTI.

La moto è un elemento che accomuna gli appassionati e, poco importa la relazione che le persone possono avere nei confronti della moto : i visi si animano quando affrontiamo l’argomento.

Questo è il motivo per cui abbiamo voluto andare oltre , invitando coloro che hanno subito una caduta con la nostra tecnologia, a condividere le proprie impressioni e le loro esperienze ; tenendo sempre a mente un elemento : l’airbag non è invincibile.

Si tratta di un extra, ma di un extra che può fare la differenza nel momento del bisogno.

We suggest you visit our website designed especially for your location to get the right content and product availability.

In&motion

Votre navigateur est obsolète

Pour profiter du site,
merci de mettre à jour votre navigateur